La foresta della Verna e i fiori di fine inverno

Posted by on Feb 11, 2015 in Contemporaneo globale, Territorio e passato | 0 comments


S5840006

fiori di hepatica sul sentiero della Verna

Il periodo fra i primi giorni di febbraio e metà marzo è incantevole nel sentiero ad anello che attraversa la foresta del Santuario della Verna. E’ denominato il “sentiero delle Ghiacciaie“. Fra i prati verdi punteggiati di massi ciclopici caduti dal monte di Francesco (vediamo il “retro” della Foresteria e della Basilica ci guardano a strapiombo dalla parete di roccia che ci sovrasta) cominciano a spuntare i primi teneri fiori primaverili. Maestosità e delicatezza. La crudezza del paesaggio nasconde un’anima molto più antica del culto francescano e accoglie, proteggendoli nelle sue lunghe penombre, fragili petali e timidi steli di una varietà di esemplari botanici inquantificabile. Tutti nascono, fioriscono e muoiono in pochissimi giorni.

S5840008

Anemone, sentiero della Verna 2010

Sono i fiori di fine inverno. Pieni di timidezza e di magia ancestrale. Bucaneve, anemoni, epatiti, primule, violette selvatiche sono capaci di creare, in questo contesto dalla luce dorata, potente e sempre cangiante, scenari di incanto continuo: distesi e fitti come tappeti ai bordi delle faggete. Oppure gracili e sporadici, manifestazioni inaspettate nascoste in anfratti o sporgenti da essi.

Con Graziano Maggi, che in questo percorso è stato nostra guida ed è uno dei più esperti conoscitori di fioriture spontanee, ci siamo avventurati, nel febbraio del 2010, a documentare quante più specie floreali fummo capaci di trovare e di riconoscere. Fu sorprendente come questo itinerario naturalistico si trasformò, ben presto e in modo semplice, in un viaggio nel Mito e nella tradizione popolare senza tempo.

La puntata realizzata per Casentino Nascosto sintetizza la prima parte del viaggio concentrico attorno al Monte della Verna passando per alcune delle espressioni più sublimi di una Natura in cui orrido e tenerezza convivono nello stesso volto.

Buona visione

Mariella Dei

 

 GUARDA IL VIDEO: IL SENTIERO DELLA VERNA E I FIORI DI FINE INVERNO