Il sistema sanitario toscano, dall’eccellenza al declino?

Posted by on Mar 26, 2015 in Contemporaneo globale, Territorio e passato | 0 comments


S6010002Il secondo incontro organizzato dalla Biblioteca Storica dei Socialisti di Arezzo a Rassina (Castel Focognano, Ar) ha affrontato il tema della Sanità.  Cinque relatori, fra ex amministratori, medici, esponenti del partito, sono stati invitati dal coordinatore di vallata del PSi Giancarlo Gambineri per un confronto aperto sulla riforma del sistema sanitario. La riforma avanzata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi trova punti di incontro nella visione dei socialisti, ma continua ad essere oggetto di divisioni, tensioni, anche incomprensioni alla vigilia del rinnovo dell’esecutivo regionale, e in vista dell’ accorpamento di gestione e servizi nei tre poli sanitari (Siena, Pisa e Firenze) individuati in Toscana.

Guarda il video:

Giancarlo Gambineri: secondo incontro alla Biblioteca dei Socialisti

 

Fra i temi affrontati: l’analisi dei costi, il confronto fra vecchi e nuovi modelli di gestione, il rapporto fra ospedali, Università e amministratori, il ruolo dei medici di base e dei sindaci, il futuro dell’Ospedale del Casentino, la necessità di trovare una risposta territoriale e nazionale, adeguata e sostenibile, in rapporto all’ evoluzione delle malattie e dei bisogni “in una società e in un territorio che non sono più quelli di cinquant’anni fa, epoca a cui è rimasto fossilizzato il dibattito politico a livello locale””. “Dare il nostro contributo all’attuazione della riforma attraverso la stesura di un documento da sottoporre al futuro governatore della Toscana” è una delle priorità emerse dall’incontro, “per riaffermare – ha spiegato il già dirigente sanitario Giancarlo Sassoli-  la visione universale che ha sempre contraddistinto il Socialismo, al di là degli interessi particolari di fazioni ed egotismi“.

Riportiamo di seguito alcuni passaggi estratti dagli interventi dei relatori.

Mariella Dei

24 marzo 2015

VITTORIO VANNINI (PSI Casentino):

i numeri e i dati del sistema sanitario provinciale e regionale (fonte ASL8 Arezzo)

 

 

VITTORIO LIBERATORI (SENATORE PSI)

la prospettiva e le azioni a livello provinciale

 

 

GIANCARLO SASSOLI (ex Direttore Generale ASL 8)

UNA VISIONE GLOBALE DELLA SANITA’, VERIFICARE LE FALLE NEL BILANCIO REGIONALE

 

ALESSANDRO GIUSTINI ( Resp.Esecutivo PSI provinciale AR)

LO SVECCHIAMENTO DEL SISTEMA SANITARIO, I NUOVI RUOLI 

 

GRAZIANO CIPRIANI (SEGRETARIO REGIONALE PSI)

CONCLUSIONI, LE PROPOSTE del PSI ALLA REGIONE TOSCANA, LA REVISIONE DELLE SPESE

 

 

 

 

 

 

 

 

Mariella Dei

Rassina, 24 marzo 2015