Il Sentiero delle Ghiacciaie: prove di convivenza fra uomo e natura

Posted by on Feb 26, 2015 in Contemporaneo globale, Territorio e passato | 0 comments


S5890006

la Ghiacciaia dei frati, Sentiero della Verna (Ar)

Lasciati alle spalle i prati e le fioriture di fine inverno, il secondo tratto del Sentiero delle Ghiacciaie comincia dove i tronchi si fanno più fitti e dove i massi ciclopici caduti dal monte della Verna evocano scenari apocalittici tanto quanto i ricorrenti terremoti che li hanno originati.

Eppure, l’uomo, o, almeno, i frati fin dal tempo di San Francesco, quassù hanno tentato una difficile convivenza con l’asprezza di una Natura sfrenata e terribile.

A volte ci sono riusciti. Come nel caso delle “Grotte delle Ghiacciaie”.

Altre no, come testimonia la storia che si porta dietro l’enorme sasso a forma di testa di serpente su cui spicca una croce.

 

E leggende pagane si insinuano, oscure, a minare la luminosità del culto del Santo.

 

Buona visione,

Mariella Dei

 

GUARDA IL VIDEO: