Cannes 69, uno sguardo a LA RAGAZZA SCONOSCIUTA dei Fratelli Dardenne

Posted by on Apr 27, 2016 in Contemporaneo globale, Territorio e passato | 0 comments


di Mariella Dei

Dopo due Palme d’oro i baluardi del cinema belga di nuovo in competizione,  con un thriller intimistico sul senso di colpa con Adele Hanael.  A Cannes anche come produttori.

Dardennes

I fratelli Dardenne

 

Jean-Pierre DARDENNE, Luc DARDENNE (Belgio)
LA FILLE INCONNUE
(THE UNKNOWN GIRL)

” La ragazza sconosciuta” vede protagonista Adele Haenel nel ruolo di un giovane medico che dopo aver rifiutato di operare una giovane donna, diventa determinata a scoprire la sua identità una volta che viene trovata morta. I fratelli Dardenne sono in competizione con un’opera sulla carta (e sulla fama) raffinata ed accurata, ma a Cannes giungeranno anche in veste di co-produttori  del film “Pericle il Nero” di Valeria Golino (che è in Giuria). In Belgio hanno già vinto tutto, il cordone ombelicale che li lega a Cannes è lungo e pieno di successi (il primo film presentato fu nel 1999 e dieci prima della Palma d’Oro con “Rosetta”, vittoria replicata poi nel 2005 con “L’Enfant”). I due registi sono anche produttori dell’opera con la compagnia belga Les Films du Fleuve da loro fondata nel 1994, con cui hanno creato gran parte della loro filmografia. E’ ambientato a Liegi. (M.Dei)