Cannes 69, sguardo a GRADUATION di Cristian Mungiu

Posted by on Apr 27, 2016 in Contemporaneo globale, Territorio e passato | 0 comments


di Mariella Dei

Essere genitori in un piccolo villaggio dove tutti conoscono tutti:  “Graduation” porta la Romania e il cinema “neorealista”  di Mungiu di nuovo in competizione.  

graduation mungiu

una scena di “Graduation” di Cristian Mungiu

Cristian MUNGIU (Romania)
BACALAUREAT
(GRADUATION)

Bella rappresentanza della Romania quest’anno nelle varie sezioni del Festival. Il regista vinse nel 2007 la Palma d’oro per “4 mesi, 3 settimane e 2 giorni  la cruda storia di amicizia e solidarietà al femminile fra universitarie che diventa complicità criminale nel mettere in atto un aborto clandestino. Qui presenta un altro dramma familiare, in cui fra i  vari temi ritorna quello della genitorialità sullo sfondo di un piccolo villaggio della Romania dove tutti conoscono tutti. Nel cast Adrian Titieni, Maria Dragus and Lia Bugnar. (M.Dei)

Cristian-Mungiu

il regista Cristian Mungiu