CANNES DIARY 2016 live GIORNO -1

Posted by on May 10, 2016 in Contemporaneo globale, Territorio e passato | 0 comments


Una vigilia movimentata…

da Mariella Dei

 10 maggio 2016  ore 22.58

cannes 1@ Sono a Cannes, sono arrivata attorno alle ventuno! Volevo tranquillizzarvi tutti, perchè sicuramente avrete appreso la notizia dell’evacuazione dal Palazzo del Festival… Non ero ancora arrivata quando è accaduto l’episiodio. Ero in treno e stavo attraversando Genova quando l’ho saputo e ho poi letto la nota dell’Ansa che si è diramata attraverso i vari canali: operatori, giornalisti, dipendenti del Festival sono stati invitati attraverso l’altoparlante, e in cinque lingue diverse, “ad uscire con calma” dall’edificio a causa di “problemi di natura tecnica”. Tutti fuori sulla Croisette, e per circa mezz’ora il panico è stato “totale” come mi riferiscono alcuni colleghi qui nell’albergo (che è in una zona centrale di Cannes, in un’area tranquilla), non nel cuore della movida, ma a meno di trecento metri dal Palazzo. L’allarme è poi rientrato velocemente, in meno di un’ora. La paura però c’è, qui tra i francesi, in un Paese in cui la sicurezza è stata violata tragicamente tante volte. Vi saprò raccontare meglio domattina il clima della giornata di apertura. E per me comincerà prestissimo. Dopo il ritiro dell’accredito, ho una scaletta ferrea: la visione di “Cafe Society” di Woody Allen, l’attesa, l’ingresso e la conferenza stampa di regista e cast, la presentazione delle Giurie e del Maestro di Cerimonia, e poi il primo red carpet inaugurale dove li ritroveremo tutti quanti in pompa magna per dare il via all’edizione 69. Con i venti film in concorso da dopodomani, e una miriade di eventi paralleli. Vi scriverò qui e su Zenith magazine. E poi tante riprese, per il reportage complessivo che realizzerò per 102tv-Teletruria 2: sarà trasmesso sul Canale 87 al mio rientro. E anche materiale su youtube. Buonanotte e a domani da Cannes. Spero che i colori sgargianti e il bel messaggio “godardiano” veicolato dal manifesto 2016 già collocato sopra il Palazzo proteggano questa edizione.