Bernardo Bertolucci per il Nepal

Posted by on Jun 4, 2015 in Contemporaneo globale, Territorio e passato | 0 comments


keanu bertolucci roma nepal 1

Keanu Reeves e Bernardo Bertolucci. Roma, Auditorium Parco della Musica, 28 maggio 2015

ROMA- Bernardo Bertolucci e  Keanu Reeves insieme a Roma per il Nepal con Emergency e Children Village.  La serata si è svolta all’auditorium Parco della Musica il 28 maggio 2015, seguita dalla proiezione di “Piccolo Buddha“.

Le popolazioni terremotate del Nepal saranno aiutate grazie al contributo di centinaia di italiani che hanno acquistato i biglietti cartacei e virtuali per vedere il film (anche in streaming su mymovies.it e sui canali di Repubblica al costo di tre euro). L’intero ricavato è  in mano agli operatori di Emergency e Children Village impegnati nei villaggi a pochi chilometri da Kathmandu.

A distanza di un mese dal terremoto ci sono tre milioni di sfollati, ora in balia delle piogge torrenziali che la stagione dei monsoni porterà ininterrottamente per settimane ritardando qualsiasi ricostruzione- hanno testimoniato Rossella Miccio di Emergency e Patrizia Visi di Children Village (quest’ultima è impegnata con i centocinquanta bambini orfani della cittadella costruita dall’associazione, pesantemente danneggiata). ” Gli interventi più urgenti saranno per aiutare le famiglie senza tetto dei nostri villaggi: 200 euro sono sufficienti per mettere quattro persone al riparo“.

I primi containers con tende, antiparassitari, presidi sanitari sono giunti a destinazione. La fase successiva interesserà la ricostruzione degli edifici, la riapertura delle scuole, l’assistenza sanitaria.

Sul palco Bernardo Bertolucci e Keanu Reeves (che pubblicamente non si vedevano insieme da oltre vent’anni) hanno ricordato la loro esperienza sul set del film che fra il 1992 e ’93 li portò per molti mesi a lavorare a Kathmandu e nelle località nepalesi ai piedi dell’ Himalaya, ora completamente distrutte.

L’attore canadese, che nel film interpretò Siddharta (il principe indiano divenuto Buddha), ha più volte rievocato la spiritualità a cui l’esperienza in Nepal lo aprì, che lo ha portato a “cercare di essere una persona migliore“. “Sono felice di essere qui, parte del progetto del mio grande amico” – ha concluso Reeves, che all’invito del Maestro ha risposto subito sì, contribuendo con una propria donazione.

Mariella Dei

 

GUARDA IL VIDEO DELLA SERATA:

Servizio, riprese, video-editing di Mariella Dei –  foto di Mihai Andrei