Aspettando Cannes: dopo 34 anni la Croazia torna al Festival

Posted by on May 10, 2015 in Contemporaneo globale, Territorio e passato | 0 comments


di Mariella Dei

Il sole alto matanic

Thiana Lazovic ne “Il Sole Alto” di Dalibor Matanic, primo film croato dal 1981, nella sezione Un Certain Regard

“Il Sole Alto” (“Zvizdan“) è il primo film croato che, nella sezione Un Certain Regard, torna al festival di Cannes dal 1981. Il regista è il quarantenne Dalibor Matanic e da Zagabria è pronto, dopo le proiezioni di domenica 17 ( sala Debussy) e di lunedi 18 (Sala Bazin), ad incontrare la stampa assieme agli attori protagonisti: Tihana Lazovic e Goran Markovic.

il sole alto

Goran Markovic ne “Il Sole Alto”

La Silversalt ha appena diffuso la sinossi: “Il film segue le storie di tre coppie di amanti nel 1991, 2001 e 2011 mentre lottano per stare insieme a dispetto delle “tossiche tensioni etniche”. Sottolineando la passione l’uno per l’altra e per la vita, Matanic traccia la traiettoria attraverso la quale la Croazia e gli Stati vicini sono passati: la violenza prima della guerra, le ferite post-conflitto ancora troppo fresche da guarire, e , alla fine, le condizioni potenziiali affinchè l’amore possa radicarsi. Tutte e tre le coppie sono interpretate dagli esordienti Tihana Lazovic e Goran Markovic, che danno vita a personaggi differenti, ma che, eppure, in ogni segmento rappresentano la fragilità- e l’intensità- dell’amore proibito.

Il mio scopo come regista- spiega Matanic-è stato rendere il contrasto fra il lussureggiante mondo della natura, le certezze spensierate della gioventù e le azioni umane guidate dall’odio di vecchia data. “Il Sole Alto” celebra l’altruismo e l’amore- il meglio della natura umana che sta ancora combattendo per riemergere vittorioso nella nostra terra. Perchè c’è una cosa di cui sono sicuro: alla fine della giornata, le politiche e l’estremismo nazionalista non vincono mai. L’Amore sì”.

Le operazioni legate alla promozione e distribuzione internazionale della pellicola sono affidate alla Cercamon.

Mariella Dei

 
matanic croazia

Dalibor Matanic

Dalibor Matanić (1975) si è diplomato in Cinema e Regia televisiva all’ Accademia di Arti Drammatiche di Zagabria.  Al suo premiato debutto con “THE CASHIER WANTS TO GO TO THE SEASIDE ” (“La cassiera vuole andare al mare”, 2000) ha fatto seguito FINE DEAD GIRLS (“Belle ragazze morte”, 2002), che ha vinto il Grand Prix della giuria popolare e della critica agli oscar nazionali. Altri titoli includono “100 MINUTES OF GLORY “, (2004);  “THE LIKA CINEMA” (premiato al Montpelier 2008, al Lecce Film Festival del Cinema Europeo ); “MOTHER OF ASPHALT” (Grand Prix al FIPA Biarritz 2011), “DADDY” (2011) and “HANDYMEN” (2013). “IL SOLE ALTO” è l’ottavo film.